(1847-1922) principessa russa e versatile artista, riuscì insieme al marito a fare della propria abitazione di Villa Lante al Gianicolo un punto di riferimento e d'incontro di studiosi, artisti e poeti, ma anche di personaggi dell'alta società. Nadina frequentò inoltre assiduamente il cenacolo artistico che Liszt aveva raccolto intorno a sé presso il monastero di Santa Francesca Romana al Foro romano e fu la ideatrice dei primi ambulatori per i bambini poveri nel quartiere di Trastevere a Roma. Wolfgang e Nadina ebbero due figli, oltre alla maggiore ‘Lili’, il figlio Dimitri (1873-1954).

 

 

https://youtu.be/Pkw2XAjEgUI