StazionArti,  un progetto di riqualificazione artistica pensato per la Stazione di Arsoli

 

E’ un progetto che nasce nel 2021 dalla collaborazione tra l’associazione  Liberi nell’arte, gli Artisti della Valle del Cavaliere e la Comunità giovanile TNT.

Si tratta di un progetto partecipato con l’obiettivo  di riqualificare e ridare vita ai luoghi che sono vicini a dove abitiamo, agli spazi che viviamo tutti i giorni ma che, per diversi motivi, hanno perso identità e valore nel corso del tempo, impoverendo la loro funzione sociale e culturale e, quindi, impoverendo un po’ tutti noi.

La riqualificazione della Stazione ferroviaria di Arsoli (oggi impresenziata), è ideata in diverse fasi.

La prima ha riguardato, nel 2021, l’edificio principale,  due piccole pertinenze e gli spazi esterni. Qui sono visibili murales che richiamano storia e tradizione del luogo, installazioni artistiche dedicate al tema del viaggio. Agli interventi artsistici hanno partecipato gli Artisti della Valle del Cavaliere  e numerosi ospiti tra i quali allievi dell’Accademia di Belle Arti di Roma, Rosina Wachtmeister, Battista Rea e Neil Wolstenholme co-fondatore di un importante centro artistico e culturale nei pressi di Budapest.  

Nella sala d’attesa è presente un piccolo scaffale con libri di “Racconti di viaggio”che mette a disposizione di bambini e adulti alcuni libri selezionati con la collaborazione della libreria Altroquando di Roma. Una serie di racconti di viaggio reale e di fantasia fruibili sia dagli abitanti del posto che dai viaggiatori nel rispetto delle “Buone regole d’uso” presenti in sala.

Una seconda fase, curata dalla comunità giovanile TNT, prevede  la realizzazione di un percorso museale  multimediale e interattivo che, grazie alle nuove tecnologie, racconterà la storia ultracentenaria della Stazione. Con l’aiuto dei cittadini verranno raccolti documenti, testimonianze e fotografie d’epoca.

Per la terza fase sarà indetto un concorso letterario nazionale a tema Racconti di viaggio. Qui  i partecipanti,  utilizzando un limitato numero di parole  dovranno raccontare un’emozione, un’impressione, una suggestione, un aneddoto, un particolare momento  legato al tema del viaggio, vero o immaginario.

I migliori racconti dopo essere stati premiati a Villa Morani, saranno inseriti nell’antologia Racconti di viaggio.

Il progetto STAZIONarti, patrocinato dalla Presidenza della Regione Lazio, si svolge con il sostegno del Ministero della Cultura (D.G. Creatività contemporanea) e con la collaborazione di RFI Gruppo Ferrovie dello Stato. Grande la partecipazione da parte di sponsor privati, aziende e cittadini che con il loro sostegno hanno reso possibile la realizzazione dei tanti interventi artistici che tutti possono ammirare visitando la Stazione di Arsoli.

Visita la fotogallery